Soroptimist International d'Italia

Soroptimist International d'Italia
Sorores Optimae

giovedì 27 dicembre 2012

Costruire il futuro? Un bando per Ingegneria col Soroptimist Valle d'Aosta

[cfr. comunicato stampa qui]

SOROPTIMIST INTERNATIONAL CLUB VALLE D’AOSTA

BANDO DI CONCORSO PER L'ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO DONATA DA UN BENEFATTORE A FAVORE DI 
UNO STUDENTE UNIVERSITARIO VALDOSTANO ISCRITTO 
AD UN CORSO UNIVERSITARIO DI INGEGNERIA  
ANNO ACCADEMICO 2012/2013.


MODULO PER IL BANDO [SELEZIONA E COPIA SU PAGINA DI WORD]



SOROPTIMIST INTERNATIONAL CLUB VALLE D’AOSTA

 Alla Fiduciaria della Borsa di  studio
MARIA PAOLA VARDA
VIA SAINT BARTHELEMY, 30
11020  NUS
 (paolavarda@alice.it)

                                                                                                              

Il/la Sottoscritto/a

Cognome_____________________________ Nome___________________________________________________________
nato/a  il ___________________ a _________________________ Prov. ___
residente in ____________________  via/fraz. __________________ n.  ____
C.A.P.___________ Telefono _______________________
Indirizzo Posta elettronica_______________________________
Codice_Fiscale |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|

CHIEDE

DI ESSERE AMMESSO/A A PARTECIPARE AL CONCORSO PER L’ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO DI INGEGNERIA

DICHIARA

n   di essere residente in Valle d'Aosta da______________________________________________
n   di aver conseguito nell’anno scolastico__________________il diploma di scuola secondaria di 2° grado presso l’Istituzione scolastica di __________________________________
con la votazione di_________________
n   di essere iscritto/a per l'anno accademico 2012/2013 al corso di laurea in___________
__________________________________________________________________________
presso il Politecnico  di ____________________________________________________


Allega all’uopo l’attestazione ISEE in corso di validità


Data  __________   

                              
Firma per esteso del richiedente 




______________________________________



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Art. 1
Condizioni generali e requisiti per la partecipazione e ammissibilità

Possono accedere ai benefici di cui al presente bando, per l'anno accademico 2012/2013, gli studenti che:
1)   abbiano superato il concorso di ammissione ad un corso di laurea in Ingegneria e siano iscritti  regolarmente al primo anno di un corso di laurea in Ingegneria;
2)   siano in possesso dei requisiti di merito di cui all'art. 3;
3)   siano in possesso dei requisiti economici di cui all'art. 4;
4)   siano in possesso dei requisiti di residenza di cui all'art. 5;
5)   siano in regola con il conseguimento dei crediti previsti dalla tabella di cui all’art. 3 per gli anni successivi al primo;
6)   abbiano conseguito il diploma di Scuola secondaria di secondo grado
         con votazione non inferiore a 75/100;
7)   non abbiano compiuto i 21 anni alla data del 31/12/2012.

Art. 2
Definizione di idoneo

Ai fini del presente bando si definiscono idonei gli studenti in possesso dei  requisiti di partecipazione di cui all'art. 1, dei requisiti di merito di cui all'art. 3, dei requisiti economici di cui all'art. 4  nonché dei requisiti di residenza di cui all'art. 5 richiesti dal presente bando.

Art. 3
Requisiti di merito

Il possesso dei requisiti di merito dovrà essere documentato.
L'accesso ai benefici è valutato e subordinato al conseguimento ed alla registrazione, entro il 10 agosto di ogni anno, del superamento degli esami secondo quanto previsto dall'ordinamento universitario in materia ed al conseguimento e registrazione dei crediti seguenti:
LAUREA TRIENNALE
1° Anno di corso:  25 crediti
2°Anno di corso:  80 crediti
3°Anno di corso:  135 crediti
LAUREA MAGISTRALE
1°Anno di corso: 25 crediti
2°Anno di corso: 80 crediti.


Note :
1)   Per registrazione si intende la data di verbalizzazione registrata dalle Segreterie degli Atenei di appartenenza;
2)   la registrazione di crediti in data successiva al 10 agosto è ammessa solo per le prove sostenute all'estero nell'ambito di programmi di mobilità internazionale e per le attività di tirocinio purché registrate entro il 15 novembre di ogni anno;
3)   ai fini del raggiungimento del merito valgono tutti i crediti registrati entro i termini previsti dal presente bando (esami, attività, tirocini, laboratori, mobilità internazionale, etc.) inclusi i crediti riconosciuti da percorsi accademici e non.


Art. 4
Requisiti economici

Le condizioni economiche del nucleo familiare dello studente sono individuate sulla base dell’attestazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità, di cui al Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 109, come modificato dal Decreto Legislativo 3 maggio 2000, n. 130.
Per l’accesso ai benefici l’ISEE non dovrà essere superiore a 19.596,00 Euro.
Per il rilascio dell’attestazione ISEE, qualora non già in possesso, lo studente dovrà rivolgersi ad una sede I.N.P.S. oppure ad un Centro di Assistenza Fiscale (C.A.F) autorizzato.

Art. 5
Requisiti di residenza

Per accedere alla borsa di studio, gli studenti devono essere residenti in Valle d'Aosta da almeno 5 anni alla data del 31/12/2011 o  essere figli di genitori residenti in Valle d'Aosta da almeno 5 anni alla data del 31/12/2011.

Art. 6
Durata della borsa di studio

La borsa di studio viene concessa per la durata legale del corso di studio completo (laurea triennale + laurea magistrale), con proroga massima di un anno nei seguenti casi:
1)   in caso di malattia di almeno sei mesi documentata da certificato medico;
2)   in caso di studenti con figli propri a carico.
Nel caso in cui lo studente assegnatario della borsa di studio si ritiri dal corso o non raggiunga i requisiti minimi previsti anno per anno, subentrerà il secondo studente in graduatoria il quale beneficerà della borsa di studio a partire dall'anno di subentro.

Art. 7
Formulazione della graduatoria

La graduatoria del concorso verrà stilata integrando i dati relativi all’attestazione ISEE e la valutazione del merito.
A parità di punteggio si darà la priorità allo studente indipendente o appartenente ad un nucleo familiare con indicatori economici inferiori.
In caso di presenza di studenti di sesso diverso, si darà la preferenza ad una studentessa in considerazione del fatto che il Soroptimist International ha come obiettivo prioritario la promozione del ruolo della donna.

La graduatoria verrà pubblicata a decorrere dal 13 febbraio, per 15 giorni, sul sito http://www.soroptimistvda.it . Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.


Art. 8
Modalità di presentazione delle domande

Le domande, corredate dell’attestazione ISEE in corso di validità, dovranno essere presentate inderogabilmente entro il 31 gennaio 2013 per posta ordinaria alla Fiduciaria della gestione della presente borsa di studio, la socia del Club Soroptimist Valle d’Aosta, Maria Paola Varda, Via Saint Barthelemy, 30 - 11020 NUS o al seguente indirizzo di posta elettronica paolavarda@alice.it.

Art. 9
Commissione di valutazione

La Commissione sarà costituita da quattro membri appartenenti al Soroptimist Club Valle d’Aosta, di cui due laureati in Ingegneria.
L'esito della graduatoria sarà comunicato tramite email all'indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda.

Art. 10
Ammontare della Borsa di studio e incumulabilità

L'ammontare della borsa di studio sarà pari ad un massimo di 30.000.000 euro per l'intero corso di studi (laurea triennale+laurea magistrale), erogabile entro il 31 dicembre di ogni anno, in cinque annualità per un importo massimo di 6.000 euro annui, in base alla rendicontazione presentata sino a concorrenza della somma da erogare (registrazione del contratto d'affitto, ricevute fiscali di acquisto libri universitari, avvenuto pagamento delle tasse universitarie e ogni altro titolo valido giustificativo delle spese sostenute), somma che sarà versata tramite bonifico bancario sul numero di conto corrente indicato anno per anno dallo studente.
La suddetta rendicontazione dovrà essere presentata entro il 31 ottobre di ogni anno unitamente alla certificazione attestante il merito.
Il presente bando non è cumulabile con altri bandi.

domenica 2 dicembre 2012

LA CERIMONIA DONNA DELL'ANNO, AOSTA 30.11.12


di Elena Meynet, da 12vda.tv
Caddy Adzuba Furaha, 31 anni, giovane giornalista nella Repubblica democratica del Congo, è la "Donna dell'Anno" 2012.
La giuria del Premio internazionale organizzato dal Consiglio Valle ha deciso di premiare, venerdì 30 nomembre, con 35mila euro il suo impegno quotidiano a"Radio Okapi", una radio al servizio della pace, dove porta avanti la sua battaglia quotidiana per dare voce ai "senza voce", per denunciare le violazioni dei diritti delle donne e dei bambini, per informare e formare le donne sui loro diritti.
Caddy Adzuba Furaha con le 'Soroptimiste' della Valle d'Aosta
Le socie del Soroptimist di Aosta con la Presidente Meri Macori
Il Premio è stato consegnato durante la cerimonia di consegna, che si è tenuta al teatro "Giacosa" di Aosta, presentata dal vice capo ufficio stampa del Consiglio Valle, il giornalista Piercarlo Lunardi, che si è auto-definito «presentatore a chilometri zero», alla presenza del presidente del Consiglio Valle, Emily Rini, del vice presidente André Lanièce, del consigliere segretario Gianni Rigo, del presidente della Giuria del Premio, Luigino Vallet e dei membri della giuria, del presidente dell'Assemblea legislativa del Molise, Mario Pietracupa, del rettore dell'Università della Valle d'Aosta, Fabrizio Cassella, delle consigliere regionali Carmela Fontana e Patrizia Morelli e dell'assessore al territorio ed ambiente, Manuela Zublena.
Le tre finaliste con le autorità e gli organizzatoriDal 2004 Caddy Adzuba Furaha è presidente della "Alliance des jeunes femmes pour la promotion des valeurs humaines", associazione che si prefigge lo scopo di aiutare le donne vittime delle varie violenze basate sulla discriminazione di genere, creando loro posti di lavoro o organizzando incontri formativi nell'ottica di un inserimento femminile nel governo. L'attività di Caddy Adzuba Furaha, che attraverso la radio denuncia che «si fa la guerra, si caccia la popolazione, si scava e si saccheggiano le ricchezze e tutto passa inosservato. La sfortuna dei congolesi sono le loro risorse mineriarie. Dietro a tutto questo ci sono multinazionali e grandi uomini politici di tutto il mondo». Nonostante le continue intimidazioni e le minacce di morte Caddy Adzuba Furaha prosegue il suo impegno con i media come strumento di lotta civile senza smettere di denunciare una società dove le donne ed i bambini sono ancora vittime di soprusi.
Il premio "popolarità", assegnato tramite il voto via Internet, con una dotazione di 10mila euro, è andato a suor Maria Francesca Leonardi, che ha raccolto oltre 19mila voti sulle 40mila espresse on line: 72 anni, marchigiana, la religiosa è arrivata in Marocco nel 1978 per lavorare come assistente sociale, focalizzando la propria attenzione sui disabili. Ha contribuito alla nascita dell’associazione "Horizon" per la fornitura e la produzione di protesi, sedie a rotelle e stampelle e per la riabilitazione, oltre che dell’associazione "Chourouk" per la fornitura di apparecchi acustici e la formazione sulla lingua dei segni. Nel 2005, su un terreno concesso dalle tribù, ha creato il centro residenziale "Amnougar" per la formazione professionale dei disabili. Dal 2007 lavora a Casablanca con i migranti subsahariani, continuando comunque a offrire alle persone disabili la possibilità concreta di fruire di una vita dignitosa, oltrepassando le barriere fisiche e culturali. 
Sylvie Pissard Maillet, 52 anni, originaria di Sallanches, imprenditrice in Alta Savoia, che, ad un certo punto, ha deciso di vendere la propria azienda e seguire suo marito, il valdostano Albert Clapasson di Fontainemore, nella Repubblica di Guinea, dove ha fondato l'organizzazione non governativa "Non nobis", che si batte, tra l'altro, per contrastare l’esodo rurale dei giovani, per migliorare le condizioni igieniche e sanitarie, con particolare attenzione allo sviluppo della cultura di impresa solidale tra le donne, la scolarizzazione e la protezione e tutela dell’ambiente. Tra i numerosi progetti condotti, sempre capaci di coinvolgere la popolazione locale, c’è la ricerca sulle piante medicinali, promossa e condotta in collaborazione con le istituzioni sanitarie.
Una menzione speciale della Presidenza del Consiglio Valle è andata alla valdostana Anna Cisero Dati, coraggiosa staffetta partigiana, scampata alla deportazione in Germania e per oltre cinquant'anni punto di riferimento per il comitato valdostano dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia, ritiirata dalla figlia,Giovanna Travasa, mentre il premio "Soroptimist International Club Valle d’Aosta" è andato, infine, a Celestine Boudzoumou, nata a Brazzaville, nella capitale del Congo Brazzaville, soprannominata "maman Celeste", che gestisce una casa per orfani che offre cibo e ospitalità ad oltre settanta bambini. I 2.500 euro del premio serviranno per il suo progetto per la realizzazione di una "casa di accoglienza" per ragazze madri. 
La cerimonia di premiazione, che ha la visto la partecipazione, tra gli altri della band "L'Orage" e di Carlo Benvenuto, trasmessa on line anche dalla web-tv bobine.tv, dove è disponibile anche nei video on-demand, sarà replicata martedì 4 dicembre, a partire dalle ore 20, su "Rai3", negli spazi di "RaiVd'A".