Soroptimist International d'Italia

Soroptimist International d'Italia
Sorores Optimae

mercoledì 28 ottobre 2015

Passaggio di testimone al Soroptimist International Club valle d’Aosta

Nuova Presidente Wally Orsi


Lunedì  sera 5 ottobre nel corso di una conviviale,  si è svolto  il passaggio di testimone tra due emozionatissime presidenti: ha  lasciato  il suo incarico l’Architetto Margherita Garzino Trasino e lo ha assunto Wally Orsi, funzionario del Comune di Aosta.
Margherita Garzino ha sottolineato la positiva esperienza vissuta in questi due anni, mettendo in rilievo il forte gioco di squadra che ha permesso di lavorare molto e  bene  in favore  di progetti legati ai bisogni del territorio e, in campo nazionale, ai temi dell’Expo 2015.
Il cammino fatto insieme, ha detto Margherita Garzino,  è stato proficuo e di grande soddisfazione. Abbiamo puntato, e continueremo a farlo,  sul progetto nelle scuole  contro la violenza e la discriminazione di genere,  riproposto con grande successo  anche quest’anno. L’Expo ci ha permesso di far conoscere al grande pubblico alcune eccellenze del nostro territorio che imprenditrici valdostane stanno portando avanti. Un bilancio positivo quindi che ci ha viste lavorare insieme con reciproca soddisfazione.
Wally Orsi, dopo un simbolico abbraccio a tutte le socie, ha riassunto il suo programma in tre punti: impegno comune,  solidarietà  e apertura verso gli altri Club.


 a destra la Past President Margherita Garzino Trasino 
e a sinistra la nuova Presidente Wally Orsi


La neo presidente ha evidenziato come il cammino compiuto sino ad ora abbia permesso al Soroptimist Valle d’Aosta di farsi conoscere e di costituire un valore aggiunto per il  nostro territorio, sottolineando come si debba continuare su questa strada per migliorare l’azione  comune, puntando sulle nostre capacità di coinvolgimento e sulla nostra conoscenza del tessuto sociale. Ciò per rafforzare quei progetti  di solidarietà di cui si sente tanta necessità e urgenza in questo momento  di grande crisi economica e spirituale. In questo ambito l’apertura ad altri club potrà portare conoscenza e obiettivi condivisi e utili per la comunità in cui si vive. 
Si è conclusa così la serata, iniziata in un’atmosfera di grande serenità e consapevolezza, con la  suggestiva  e simbolica cerimonia delle candele che celebra la presenza del Soroptimist nel mondo.

Soroptimist International CLUB VALLE D’AOSTA

Maria Paola Battistini Varda

foto: courtesy Vanna Naretto