Soroptimist International d'Italia

Soroptimist International d'Italia
Sorores Optimae

sabato 23 settembre 2017

Pic-Nic in amicizia il 24 settembre per il progetto "Abri Saint Joseph"

Ultimo appuntamento estivo per il Soroptimist International  Club Valle d’Aosta con l’ormai tradizionale picnic di solidarietà che si terrà presso la Parrocchia di S.Eusebio al Villair di Quart dalle ore 12 di domenica 24 settembre.


Il ricavato sarà devoluto a favore del Progetto “ABRI SAINT JOSEPH”, progetto di grande respiro e complessità mirato a dare alla comunità locale un luogo di ritrovo per le attività pastorali oltre che per quelle educative, ludiche, di accoglienza e di incontro.   

Il legame con il territorio è uno degli obiettivi prioritari del nostro Club –sottolinea la Presidente Wally Orsi-  e ci è parso che questa idea dell’ABRI richiedesse tutta la nostra attenzione per il coinvolgimento umano e la grande valenza che riveste. Ci rendiamo conto – continua la Presidente – che il nostro sarà solo un piccolo aiuto a fronte di una così importante realizzazione, ma siamo convinte che fondamentale sia la mobilitazione di tutte le realtà, piccole o grandi che siano, proprio per evidenziare la  necessità di una condivisione corale del  progetto che il parroco Don Sergio Rosset sta realizzando con tanto impegno  e con l’impiego di numerose risorse umane ed economiche".

Il picnic, oltre che alle socie e ai loro parenti e amici, sarà  aperto alla popolazione che sarà accolta da deliziosi manicaretti preparati dalle socie stesse. Come di rito, queste daranno libero spazio alla loro fantasia culinaria che culminerà in un ricco buffet di dolci, tra i quali verrà premiato il migliore. Intrattenimento musicale, lotteria  e altre sorprese allieteranno la giornata in un clima di bucolica serenità, ma soprattutto in uno spirito di grande solidarietà  e condivisione.

La quota di partecipazione  è di € 25,00 (bambini fino a 8 anni gratuito, da 9 a 14 anni (€ 10) da versare in loco.


Per il Soroptimist Club Valle d'Aosta  

Maria Paola Battistini  Varda                                                                       

                                                                              

giovedì 7 settembre 2017

Amicizia e solidarietà alla 24^ Giornata Soroptimista con tanti Club amici

Si è rivelata ancora una volta un vivace e piacevole momento di amicizia e di convivialità la 24 giornata estiva che celebra l’incontro delle Soroptimiste valdostane con quelle di altri Club  in vacanza in Valle d’Aosta.
Il 17 agosto scorso, infatti,  la sede prestigiosa del Centro Addestramento alpino ha aperto le  porte al Soroptimist e svelato le sue splendide sale, ricche di storia e di arte. D’altra parte fu proprio qui che questa iniziativa debuttò nell’anno 93 con l’allora Comandante Gen. Aldo Varda.
Una scoperta, questa del Castello Gen. Cantore, che è anche visita ad un luogo simbolo dell’alpinismo e che da sempre ha  costituito  un pezzo importante della storia della nostra Valle grazie al   profondo legame  instaurato tra società civile e militare. Castello,  fatto costruire nel 1907 per volere della baronessa Candida Jocteau Bombrini, moglie di Charles-Albert Jocteau, che restò nelle disponibilità dei baroni per quasi trent'anni, per essere poi acquistata dallo Stato che ne fece sede appunto della “Scuola centrale militare di alpinismo”.


Ad accogliere gli ospiti  il Vice Comandante Col. Santo, il T. Col. Ricci e il T. Col Mercuri che hanno illustrato gli aspetti “militari” della sede e raccontato la storia della sua “alpinità”; mentre alla dott.ssa Claudia Quiriconi della Sovraintendenza ai Beni Culturali, è andato il compito – svolto con grande competenza e professionalità - di illustrare ogni particolare della splendida dimora: un tuffo nel passato per cogliere l’estro  profuso dall’arch. Ceppi  in questa costruzione  ed apprezzare la cura e l’amore con cui è stata conservata. La visita alle sue  luminose sale ricche di storia e di opere d’arte, arricchite da elementi decorativi  a stucco unici e peculiari, è proseguita poi con  la Cappella  -anch’essa curata nei minimi particolari, dagli arredi ai paramenti sacri – e quindi con   una passeggiata nel Parco,  ricco di specie arboree rare e  preziose.




Infine, un allettante e appetitoso  aperitivo,  curato dalle socie valdostane,  ha accolto nella  Biblioteca gli ospiti cui  è stato  offerto  in omaggio il volume “Il Centro Addestramento Alpino – Scuola Militare di Aosta” curato dai Gen. Pelazza e Vizzi.
Il pranzo al “Ristorante Bataclan”, nel centro storico e a due passi dall’Arco di Augusto, ha permesso di continuare a stare allegramente in compagnia,  ricordando  le edizioni precedenti e fissando il prossimo appuntamento al 16 agosto 2018.
La giornata si è conclusa con una passeggiata nel Borgo con visita alla Collegiata e al chiostro di St. Orso; poi ultima tappa alla Cattedrale  alla scoperta degli affreschi  ottoniani dell’XI° secolo riportati alla luce nel sottotetto.

Alla giornata hanno partecipato rappresentanti dei club di: Alessandria, Genova, Ivrea-Canavese, Lecco, Lomellina, Milano Fondatore, Milano alla Scala, Pavia, Varese, Club Alto Novarese.

Presenti per il Club Valle d’Aosta la presidente Wally Orsi e le socie: M. Paola Battistini, Ester Bianchi, Elisa Chanoine, Lina Cignitti, Patrizia Collé, Daniela De Micheli, Meri Macori, Patrizia Marisotto, Rossella Meggiolaro, Lucia Missero-Bruno, Beatrice Mosca, Vanna Naretto, Viviana Vallet e Manuela Zublena.
Ospite del Club la Dott.ssa Claudia Quiriconi.
In tutto 48 partecipanti.


                                                                                                       Per Il Soroptmist International Club Valle d’Aosta

                                                                                                                             Maria Paola Battistini Varda